Atlantic City, la capitale del vizio rischia di diventare una nuova Detroit?

0

Moody’s ha definito spazzatura il credito di Atlantic City : la capitale del vizio del New Jersey si trova in una condizione senza precedenti. La crisi infatti sta sfidando anche la dea bendata della fortuna in una città che ha cercato disperatamente di competere con Las Vegas e non è riuscita a difendersi dai nuovi emergenti paradisi del gioco.

La città che ha creato un impero del gioco d’azzardo si sta sgretolando piano piano a suon di fallimenti: gia 3 storici casinò hanno chiuso: l’Atlantic, il Revel e lo Show Boad hanno da poco chiuso i battenti e un quarto, uno dei più famosi, il Trump Palace, è a rischio di chiusura imminente.

revel

Revel Casinò – Atlantic City

Il fatturaro della città del gambling è passato dal 2006 ad oggi dai 5 miliardi di dollari ai 2.8 miliardi: una perdita che si è tradotta in chiusure e dismissioni. Già segnata dall’uragano Sandy nel 2012, Atlantic City è sull’orlo della crisi più profonda.

E anche il mercato immobiliare risente di questa situazione. A fare un’analisi dei prezzi degli immobili residenziali nella ciattà di Atlantic City è Forbes che inserisce la città nella lista dei futuri focolai di crisi immobiliare in America.

L’analisi rivela come il valore degli immobili stia vertiginosamente precipitando verso il basso. I tempi d’oro delle seconde case  iniziati negli anni ’70 sono soltanto un ricordo: secondo  Local Market Monitor, la fonte dati di Forbes, comprare o vender casa in città significa letteralmente giocare d’azzardo. Nelle previsioni del Local Market Monitor, Atlantic City sarà la città in cui, nei prossimi 12 mesi, le case avranno il maggior calo di valore rispetto alle altre 315 aree prese in considerazione nell’analisi.

Atlanticcity

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi altro:
Lusso: a Milano domanda forte nella fascia “top”

Nel primo semestre 2017 il mercato milanese delle residenze esclusive consolida il trend che nel 2016 avevi visto tutti gli...

Pulire a fondo i fornelli senza fatica

Alla fine di una giornata di lavoro, è bellissimo potersi godere una buona cenetta in pace, ma quando arriva il...

Chiudi